Bilancio di sostenibilità 2017

IDENTITA’ AZIENDALE

Tutto ebbe inizio nel 1977, quando la giovane Marisa, casalinga con la passione per la cucina, chiese a suo marito Antonio, un intraprendente portalettere, di portare i taralli che aveva preparato per la merenda dei suoi bambini nel forno a legna del paese.

Un giorno, durante uno di questi trasferimenti tra casa e forno a legna, il Sig. Antonio portò con se all’ufficio postale una cesta di caldi e fumanti tarallini appena sfornati. Il fragrante profumo e l’intenso sapore conquistarono subito il palato dei suoi colleghi che prontamente gli chiesero se sua moglie potesse prepararne anche per loro.

Così dalla piccola produzione per due o tre conoscenti oggi si producono 80 quintali giornalieri.

 

ASSETTO ORGANIZZATIVO

L’Azienda, fondata da Antonio e Marisa Curci, è a conduzione familiare.

Realtà artigianale all’inizio, Dolce Bontà oggi si è evoluta fino a diventare un’efficiente e moderna realtà industriale, attenta e impegnata costantemente nel garantire il rispetto di norme igienico-sanitarie e di sicurezza alimentare.

Tradizione e modernità sono alla base delle scelte strategiche di Dolce Bontà, che produce i tarallini secondo la ricetta tradizionale di Putignano dedicando quotidianamente molte delle sue energie nella ricerca e mantenimento di quei plus, siano essi gastronomici, di cortesia o di immagine che le consentono di conquistare la fiducia del cliente e conservarla nel tempo.

 

LA NOSTRA MISSION

Da più di trent’anni, ci prendiamo cura e poniamo grande attenzione in quel che facciamo, per offrire prodotti Naturali e di Qualità, garantendo al nostro team il mantenimento di elevati standard di sicurezza e il benessere nei luoghi di lavoro.

Amiamo la nostra storia e la nostra terra fatta di colori e sapori e cerchiamo di diffondere la genuinità della Puglia e la semplicità delle sue genti.

 

LA NOSTRA VISION

Guardiamo al mondo con semplicità e naturalezza, per essere domani una bella storia per i nostri figli.

 


L’AZIENDA IN NUMERI

 

2016

2017

€/1.000

%

€/1.000

%

GD-DO

3.166,83

62,1%

3.212,73

58,8%

PRIVATE LABEL

626,06

12,3%

1.229,35

22,5%

DISCOUNT

755,26

14,8%

386,44

7,1%

GROSSISTA

256,13

5,0%

225,57

4,1%

HO.RE.CA

111,10

2,2%

151,02

2,8%

VENDING

101,58

2,0%

96,64

1,8%

ESTERO

28,33

0,6%

87,92

1,6%

ALTRO

54,79

1,1%

75,71

1,4%

TOTALE

5.100,09

100,0%

5.465,39

100,0%

 


Il fatturato a marchio Dolce Bontà si attesta intorno ai 5465k€, in aumento rispetto all’anno precedente (5100k€/2016), rappresentando di fatto il 20% del fatturato totale.

Il fatturato totale derivante dalle private label si attesta intorno ai 1229k€, registrando anch’esso un aumento rispetto all’anno precedente (626k€/2016), rappresentando così il 22,5% del fatturato totale. Il fatturato della società si è mantenuto sopra i 5000k€, valore raggiunto per la prima volta nell’anno 2016.
Il canale che sviluppa maggior fatturato risulta essere il canale GD-DO, trainata soprattutto dalle vendite con private label. ll canale discount è in forte calo dovuto principalmente all’andamento del mercato. Il canale industria è occupato prevalentemente dal cliente Barilla, la cui produzione e vendita sono partite solo nell’ultima metà del 2017 ed è destinato in futuro ad occupare una buona percentuale del fatturato totale della società.

La presenza geografica è legata alla distribuzione dei nostri private label sul territorio nazionale e internazionale.

Il numero di dipendenti si attesta intorno ai 30, tra dipendenti diretti e interinali tramite agenzia di somministrazione.


IMPRESA RESPONSABILE

Il mercato capitalistico è popolato da imprese che perseguono il fine di massimizzare il profitto nel mero rispetto delle norme di legge. L’idea d’impresa che caratterizza l’operato di Dolce Bontà è arricchita dalla volontà di affermare che la responsabilità legale dell’impresa non basti e che ad essa vada aggiunta la responsabilità sociale, o in senso più ampio, di impresa sostenibile.

Il mercato capitalistico è popolato da imprese che perseguono il fine di massimizzare il profitto nel mero rispetto delle norme di legge. L’idea d’impresa che caratterizza l’operato di Dolce Bontà è arricchita dalla volontà di affermare che la responsabilità legale dell’impresa non basti e che ad essa vada aggiunta la responsabilità sociale, o in senso più ampio, di impresa sostenibile. 

In tal senso è nostra volontà di iniziare un’attività di contabilizzazione di quanto l’impresa compie, comunicando gli obiettivi d’impresa, i risultati ottenuti e le prospettive future, volendo così integrare i principi di sostenibilità nelle scelte strategiche future.

Siamo convinti che un’impresa sostenibile sia un’impresa capace di durare nel tempo.

IL NOSTRO IMPEGNO

L’identificazione e il coinvolgimento continuo dei nostri stakeholder è un’attività fondamentale a cui dedichiamo attenzione e risorse. Il nostro costante impegno nei loro confronti influenza scelte, strategie e obiettivi aziendali su aspetti economici, ma anche ambientali e sociali.

Abbiamo identificato tre stakeholder di riferimento, ovvero tre attori principali che influenzano e che sono influenzati dall’organizzazione.

Stakeholder
Consumatori  Partner commerciali /Ambiente / Comunità  Dipendenti

In base alle esigenze di ogni stakeholder è stato definito un impegno che l’impresa intende prendere nei loro confronti, definendo obiettivi, risultati e prospettive di miglioramento future in linea con i principi di impresa responsabile. A disposizione degli stakeholder vengono messi tutti gli strumenti di comunicazione classici, un sito internet di riferimento e una presenza attiva sui maggiori social network, per garantire loro un coinvolgimento pieno e attivo.

IL MODELLO RENDICONTAZIONE

Partendo dalla convinta volontà di concretizzare principi e regole dell’impresa responsabile, si è avviato uno studio interno su come il nostro operato contribuisca alla realizzazione dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile stabiliti dall’ONU per il 2030 (Sustainable Development Goals – SDGs) identificando, in base agli stakeholder, gli obiettivi prioritari di riferimento.

Sarà questo lo standard di riferimento in base al quale il nostro bilancio di sostenibilità si basa.

L’obiettivo è comunicare quanto si è già fatto in tal senso e di avviare una riflessione interna più ampia, per identificare ambiti di miglioramento su cui concentrare le iniziative future.

I 17 SDGs che compongono l’Agenda 2030 si riferiscono a diversi ambiti dello sviluppo sociale, economico e ambientale che devono essere considerati in maniera integrata, nonché ai processi che li possono accompagnare e favorire in maniera sostenibile, inclusa la cooperazione internazionale e il contesto politico e istituzionale. In essi sono presenti come componenti irrinunciabili, numerosi riferimenti al benessere delle persone e ad un’equa distribuzione dei benefici dello sviluppo. Per la misurazione si è basati sul modello SMART (Specific, Measurable, Achievable, Relevant and Time-bound). Sono stati individuati in un primo momento i goal più aderenti alle aspettative dei nostri

IMPEGNO SUL PRODOTTO:

“Offrire un prodotto sicuro e salubre,

attraverso sistemi di produzione efficienti e di qualità”



3 Assicurare la salute e il benessere per tutti e per tutte le età
12 Garantire lo sviluppo di modelli sostenibili di produzione e di consumo

LA POLITICA DELLA QUALITA’

Il perseguimento della soddisfazione del cliente, sia esso il consumatore o un nostro partner commerciale, è da sempre il nostro impegno primario.

Seguendo questa promessa si investono continuamente energie e risorse affinché tutti coloro che sono coinvolti nelle varie fasi del processo produttivo si impegnino con responsabilità e passione, mostrando un costante impegno nella produzione di prodotti sicuri e salubri.

L’azienda adotta nella propria organizzazione un Sistema di Gestione Aziendale integrato alla metodologia HACCP, come strumento di organizzazione delle attività aziendali oltre che per garantire la tutela igienico-sanitaria del consumatore finale in conformità agli standard BRC e IFS, impegnandosi di fatto formalmente a rispettare in modo rigoroso le leggi e le norme cogenti nei settori di attività nei quali opera ed in particolare le leggi e le norme cogenti in materia di sicurezza e di igiene dei luoghi di lavoro.

Inoltre l’azienda esprime il rifiuto nell’utilizzo degli OGM(Organismi Geneticamente Modificati) per la propria produzione.

Nell’anno 2017 il piano di controllo abituale è stato implementato con l’aggiunta della ricerca di glifosato nelle materie prime quali farina e acqua. Inoltre, con l’entrata in vigore del Reg. UE n.2158/2017, è stato inserito nel piano di controllo ricerca del pericolo chimico Acrilammide nel nostro prodotto finito. È stato inoltre inserito tra gli standard di accettazione del tarallo il controllo dell’umidità del prodotto; in particolare questa tipologia di controllo supplementare è stato concordato in collaborazione con il fornitore Barilla.

L’ATTENZIONE PER I NOSTRI PARTNER COMMERCIALI

Secondo quanto riportato nella procedura di qualità relativa al processo commerciale, l’azienda assicura che tutte le richieste e gli ordini effettuati dai nostri partner commerciali siano sempre documentati e su questi sia sempre effettuato un riesame. Ciò permette all’azienda di fornire prodotti in linea alle specifiche quantitative e qualitative concordate tra le società e di coordinare tutte le risorse impegnate in tale attività, affinché si possa assicurare sempre la qualità non solo dei propri prodotti finiti, ma di tutte le attività fornite dalla società.

Operiamo per garantire ai nostri partner risposte efficienti, complete, mirate, chiare ed immediate mediante supporti documentali quali schede tecniche dettagliate, immagini di prodotti, e documentazione mirata.

CONTROLLO DELLE ATTIVITA’ DI PRODUZIONE

La produzione viene monitorata attraverso l’analisi costante della temperature di cottura, del peso del prodotto, e dell’assenza di corpi estranei mediante metal detector.

I forni sono sottoposti a verifica semestralmente per mezzo di un termometro certificato e tarato da un laboratorio esterno accreditato; è questo uno dei segreti che conferisce al tarallo le caratteristiche di friabilità e colorazione tipiche del prodotto.

Il controllo del peso del prodotto finito avviene in tutte e tre le linee di confezionamento mediante selezionatrice ponderali in linea del tipo MID (certificazione).
Vengono pesati il 100% dei prodotti con espulsione delle buste non conformi.
Le selezionatrici ponderali vengono sottoposte a taratura interna semestrale e a verifica metrica annuale effettuata da un ente esterno accreditato e certificato.

Sulla nostra linea di confezionamento multipack il controllo peso è di tipo statistico ed è regolato da un software che stabilisce la numerosità minima di campioni conformi per l’approvazione quantitativa del lotto.
Le bilance statiche sono sottoposte a taratura interna semestrale per mezzo di una pesiera certificata e ogni 3 anni sono tarate dall’ufficio metrico di Bari.

Il controllo della assenza di corpi estranei di tipo metallico avviene per mezzo dei tre metal detector presenti sulle linee di confezionamento. Questi apparecchi sono sottoposti a calibrazione annuale dall’ente CEIA.

L’ATTENZIONE AI NOSTRI CONSUMATORI

La soddisfazione del consumatore è da sempre un impegno specifico della nostra attività. Per l’anno analizzato si è prefissato un limite massimo di reclami pari a 13. Con nostra soddisfazione questo obiettivo è stato raggiunto, in quanto ne sono pervenuti soltanto 9.

Ciò nonostante è continuo il nostro impegno a far si che il numero di reclami diminuisca progressivamente.

IMPEGNO VERSO L’AMBIENTE:

“Migliorare continuamente il processo produttivo

in maniera tale da renderlo sempre più sostenibile”

7 Assicurare a tutti l’accesso a sistemi di energia economici, affidabili, sostenibili e moderni
12 Garantire lo sviluppo di modelli sostenibili di produzione e di consumo
13 Promuovere azioni, a tutti i livelli, per combattere il cambiamento climatico
15 Proteggere, ripristinare e favorire un uso sostenibile dell’ecosistema terrestre

LA NOSTRA ATTENZIONE PER L’AMBIENTE

È nostra ferma volontà operare nel massimo rispetto dell’ambiente.

Attualmente il fabbisogno energetico dell’azienda è coperto per circa il 10% da pannelli fotovoltaici installati in loco.

Per migliorare l’attività di monitoraggio dei consumi si è avviata una profonda riflessione interna su quali sono gli interventi da attuare. La nostra prerogativa è quella di migliorare non solo il monitoraggio dei consumi energetici, con conseguente analisi sui processi produttivi, ma anche dei consumi di acqua e sulla produzione di reflui e rifiuti prodotti.

LA POLITICA DI APPROVVIGIONAMENTO SOSTENIBILE

Sappiamo quanto sia importante una materia prima di qualità.

Con i nostri fornitori abbiamo intrapreso un rapporto di collaborazione al fine di rendere la filiera maggiormente sostenibile.

La nostra gestione dei fornitori permette di valutarne le performance durante l’anno grazie alla documentazione correlata alle consegne di prodotto e grazie al severo monitoraggio dello stato di conformità delle merci in ingresso.

Ogni fornitore è dotato di un proprio dossier con documentazione quanto più possibile aggiornata, allo scopo di descriverne in maniera esaustiva la gestione del proprio ciclo produttivo. A questo si aggiunge un controllo interno di tipo chimico, fisico e microbiologico effettuato sulle materie prime ad ulteriore garanzia dell’affidabilità del fornitore.

Le analisi vengono eseguite dal laboratorio accreditato esterno Merieux Nutrisciences, il quale è in grado di rispondere prontamente alle esigenze dell’azienda, attraverso puntualità nella campionatura e alta professionalità e competenza.

Annualmente la documentazione fornita dai fornitori viene riesaminata in maniera tale da tenerla quanto più possibile aggiornata e rispettosa degli standard richiesti.

La procedura di rintracciabilità viene testata due volte l’anno secondo quanto indicato nella istruzione operativa interna, dove vi è una chiara descrizione degli elementi di identificazione e rintracciabilità del prodotto e della procedura di richiamo del prodotto dal mercato. Una volta l’anno viene eseguita una prova di richiamo, che consiste nel coinvolgere gli operatori di tutta la filiera ed in particolare modo i clienti finali.

IMPEGNO VERSO LA COMUNITA’:

“Integrazione sul territorio e salvaguardia dell’identità del prodotto”.

1 Porre fine a ogni forme di povertà nel mondo
2 Porre fine alla fame, raggiungere la sicurezza alimentare, migliorare la nutrizione e promuovere un’agricoltura sostenibile
3 Assicurare la salute e il benessere per tutti e per tutte le età
4 Fornire un’educazione di qualità, equa e inclusiva, e opportunità di apprendimento per tutti
8 Incrementare una crescita economica duratura, inclusiva e sostenibile, un’occupazione piena e produttiva e un lavoro dignitoso per tutti

L’IDENTITA’ TERRITORIALE DEL PRODOTTO

È nostra volontà conservare e raccontare il forte legame che lega i nostri prodotti da forno al nostro territorio. Considerata il “tacco” dello “stivale” italiano, la Puglia è una fertile regione agricola per lo più pianeggiante, il cui litorale vede l’alternarsi di scogliere scintillanti e lunghe spiagge di sabbia bianca. Una cucina semplice e rustica costituita da ingredienti freschi e sostanziosi, distese verdi e argentee di alberi di ulivo e vigneti, e una cultura nella quale il cibo e il buon vino sono un modo per esprimere amicizia, amore e passione per la vita.

Già nel lontano 1400, le famiglie contadine, ritrovandosi in compagnia, accompagnavano il tarallo a del buon vino come simbolo di cordialità e amicizia. Oggi, il tarallino pugliese, è molto apprezzato a livello nazionale e internazionale come snack o come ottima alternativa al pane.

Il tarallino pugliese, nome che nasce probabilmente dal greco “daratos”, una sorta di pane, racchiude gli elementi caratteristici del paesaggio agricolo della Puglia, dal grano, all’olio di oliva al vino.

LA NOSTRA ATTENZIONE PER I DIPENDENTI

L’azienda esprimere la propria volontà di rispettare i principi eticiverso i nostri Dipendenti, attraverso l’accettazione dello standard SA 8000, concretizzando di fatto la volontà di sostenere la formazione e l’addestramento continuo del personale oltre alle prescrizioni standard di legge.

Il nostro Capitale Umano è composto per lo più da operatori che storicamente lavorano per l’azienda e che quindi possono considerarsi ben addestrati e sensibili alle istruzioni e procedure che regolano l’attività produttiva.

Periodicamente i nostri Dipendenti sono sottoposti a dei test di valutazione del livello di conoscenza delle procedure più importanti riguardanti i controlli pre-operativi e operativi che dovranno eseguire nel processo produttivo, ovvero su argomenti riguardanti la conoscenza ed il rispetto delle norme di Buona Prassi Igienica, HACCP, controllo di processo, procedure controllo di infestanti, allergeni ecc.

È nostra prassi comune effettuare incontri specifici per richiamare l’attenzione degli operatori a seguito di non conformità o segnalazioni.

Complessivamente le ore di formazione sono state 12 per dipendente, con incontri di formazione specifici legati alla sicurezza, alla qualità e all’igiene del processo produttivo. A queste vanno sommate le formazioni del personale in seguito a non conformità e le formazioni per la sicurezza (D.l.81/2008).

L’azienda si avvale di una agenzia di selezione del personale territoriale, facendo in modo che il personale selezionato abbia acquisito esperienza, affidabilità e serietà dimostrate nei periodi di lavoro precedenti.

Anche a livello commerciale ed amministrativo il personale è qualificato per le mansioni che svolge ed è particolarmente predisposto alla cura e alla soddisfazione del cliente in ogni fase della gestione del rapporto commerciale.

LA NOSTRA PRESENZA SUL TERRITORIO

Le nostre charity hanno l’obiettivo di sostenere quelle attività territoriali legate ai nostri principi etico culturali, nonché di sviluppo dell’idea di comunità e integrazione sociale.

La nostra attività di sponsorizzazione riguardano:

  • le attività dell’associazionismo sportivo locale delle società A.S. Amatori Putignano e Atletica Basket Putignano;
  • le attività dell’associazionismo culturale locale, in particolare gli eventi “Carl Orff Music Festival (Festival Internazionale Di Musica Classica)”, “Classica On Line”, “Sere D’estate (Rassegna Di Teatro Amatoriale)”, “Carnevale Di Putignano”, “Il Maggio Dell’infanzia (In Collaborazione Coi Teatri Di Bari – Kismet Abeliano), “Adotta Una Classe”dell’ associazione Ubuntu, “Festa dell’Arte” e la “festa della Matricola” del Liceo Scientifico Majorana – Laterza;
  • le sagre con finalità di valorizzazione della tradizione gastronomica locale, come “Sagra Del Fungo  e dei Profumi del Bosco”, “Sagra dell’Asparago”, “Borgo Stregato (Halloween)”, “Panzerock”, “Beer In The Cave” (Festa Della Birra con visita alle Grotte di Putignano), “La Campana dei Maccheroni (Martedì Grasso)”.